Conformità ambientale e alle normative

Offrire ai clienti prodotti di alta qualità conformi alle normative, agli standard e ai requisiti di legge è estremamente importante per noi. I prodotti NETGEAR sono sottoposti a rigorosi processi di test e certificazione relativamente ai diversi aspetti della conformità alle normative, inclusi in via esemplificativa compatibilità elettromagnetica (EMC), sicurezza, connessioni wireless e telecomunicazioni. NETGEAR si attiene alle leggi, le direttive, gli standard e le normative del settore applicabili. I prodotti sono contrassegnati in conformità con, in via esemplificativa, gli standard FCC (Federal Communication Commission), le direttive dell'Unione Europea (marchio CE), la dichiarazione VCCI del Giappone, il marchio RCM dell'Australia e i requisiti per il contrassegno di altri paesi. I certificati, i rapporti sui test effettuati e le dichiarazioni di conformità sono registrati e disponibili su richiesta. 


Direttiva RoHS (Restriction on Hazardous Substances)
Direttiva WEEE (Waste Electrical and Electronics)
Direttiva sulla sicurezza generale dei prodotti
Direttiva sulle batterie 


>    Regolamento REACH sulla registrazione, la valutazione, l'autorizzazione e la restrizione delle sostanze chimiche
>    Direttiva ErP (Energy Related Products)
>    Direttiva sugli imballaggi dell'Unione Europea
>    Codici di condotta per l'efficienza energetica degli alimentatori
>    Conformità alle disposizioni doganali degli Stati Uniti 


Il team aziendale per la conformità ambientale conduce importanti attività di testing presso i principali impianti di produzione di terzi almeno una volta all'anno. Specifiche leggi ambientali che limitano l'utilizzo di sostanze nocive negli apparecchi elettrici ed elettronici sono attualmente in vigore in tutto il mondo e i diversi paesi continuano ad aggiungere la propria legislazione al panorama delle normative ambientali. NETGEAR si impegna a soddisfare questi requisiti. Nell'intento di portare avanti con successo questo impegno, è fondamentale che anche i nostri fornitori si impegnino a supportare gli sforzi di NETGEAR per la conformità alla Direttiva RoHS e al Regolamento REACH.


NETGEAR ha firmato un contratto con il principale provider di servizi e database di materiali del settore, Greensoft Inc., per una collaborazione con i nostri fornitori mirata alla raccolta di informazioni sui componenti per NETGEAR. Queste informazioni includono in via esemplificativa:

>    Codici corretti per l'ordinazione
>    Stato del ciclo di vita dei componenti
>    Informazioni sulla conformità RoHS (inclusi i certificati di conformità)
>    Divulgazione completa della composizione dei materiali
>    Certificati SVHC REACH
>    Moduli EICC per la segnalazione dei minerali fonti di conflitto

Queste informazioni non solo facilitano la valutazione della conformità ambientale rispetto alla restrizione in materia di sostanze e prodotti chimici, ma ci rendono più sensibili alle richieste di informazioni dei clienti e agli organismi di vigilanza.
Minerali fonti di conflitto

Nel mese di agosto 2012, la Securities and Exchange Commission (SEC) statunitense ha emanato una regolamentazione definitiva per le aziende che utilizzano determinati "materiali fonti di conflitto", inclusi stagno, tantalio, tungsteno e oro, nei propri prodotti. Stiamo lavorando in stretta collaborazione con i nostri fornitori e stiamo attualmente valutando la conformità con la regolamentazione della SEC.


Per la Dichiarazione della politica di NETGEAR sui minerali fonti di conflitto fai clic qui.